Si sono conclusi tre giorni di lavoro intensissimo che ha visto impegnati i nostri volontari, dalle 4 del mattino alle 18 del pomeriggio ininterrottamente, per garantire l’assistenza sanitaria al Moto GP di Misano.
Più di 80 volontari con 14 ambulanze, ogni giorno hanno affiancato i medici e gli infermieri dell’Azienda Usl Romagna e del Circuito per garantire assistenza a più di 100 mila persone, nella sola giornata di Domenica.

Un evento straordinario a cui tante Pubbliche Assistenze provenienti dalle provincie della Regione, da Parma, a Bologna, da Modena a Reggio Emilia, da Piacenza alla Romagna, hanno collaborato con P.A. Croce Blu Provincia di Rimini.

Sono numeri importanti, che da soli però non possono descrivere l’enorme valore sociale del lavoro che tanti volontari hanno messo in campo, con impegno, professionalità, senso del dovere.

È questo, aldilà del buon lavoro fatto, il risultato più importante è il valore più vero di un movimento come ANPAS, che mette insieme realtà così diverse, che sanno però ritrovarsi in valori comuni e collaborare fianco a fianco al servizio dei cittadini.

Per quello che conta, vorrei giungesse in primis ad ogni singolo volontario, ai coordinatori, ai presidenti, il mio personale ringraziamento e la gratitudine sincera della associazione che rappresento, per l’impegno e la professionalità dimostrata.

Grazie di Cuore.

Presidente P.A. Croce Blu Onlus – Provincia di Rimini
Dott. Daniele Grosseto 

Moto GP Misano 2018: Croce Blu presente con le Pubbliche Assistenze dell’Emilia-Romagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *